domenica 18 marzo 2012

Quiche Lorraine [veg]


Versione molto personale della famosa Quiche lorraine.
Amo molto questa torta, ma devo ammettere che la pancetta...mh...non mi convince mai, sopratutto a cubetti. E così, come spesso accade, le ricette me le faccio su misura, a dispetto di chi una bella fettazza di torta piena di cubotti di pancetta se la mangerebbe volentieri, ogni tanto [vedi l'uomo delle caverne che condivide la mia tana]. 
Niente di meglio delle cipolle, dunque, per sostituire il gusto puntuale ed acceso della pancetta.

Per la pasta:

200 gr di farina
4 cucchiai d'olio
acqua tiepida
un pizzico di sale

Per il ripieno:

4 cipolle dorate
150 gr di groviera grattugiata
250 ml di panna da cucina
1 cucchiaio di latte
1 uovo
olio extravergine
sale e pepe
timo fresco

Per la pasta, riunite farina, sale e olio in un recipiente largo e impastate aggiungendo lentamente un po' d'acqua tiepida, fino ad ottenere una palla compatta e morbida. 
Affettate sottili sottili le cipolle, fatele soffriggere con un po' d'olio finché non risulteranno morbide e lasciatele raffreddare. 
Nel frattempo, stendete la pasta e foderate una teglia, sbattete l'uovo con la panna ed unite le cipolle e la groviera, un pizzico di sale, pepe e timo fresco a piacere. Disponete il tutto sulla pasta e ripiegate i bordi.
Infornate a 180° per circa 25-30 minuti.


La cipolla [Allium cepa] è un ortaggio coltivato fin da tempi antichissimi. Si dice infatti che già gli antichi Egizi ne facessero largo uso ed Erodoto riporta notizie su alcune iscrizioni rinvenute nelle piramidi di Cheope, secondo le quali si era speso tantissimo in cipolle, ravanelli e aglio per sfamare chi aveva lavorato alla loro costruzione. In Grecia era consacrata alla dea Latona, madre di Apollo, che in dolce attesa era riuscita a farsi venir appetito solo grazie alle cipolle. C'era anche chi non la gradiva molto, vedi i pitagorici, che ne sconsigliavano l'uso perché la ritenevano un po' troppo afrodisiaca, tanto che Marziale recita:

'Quando hai moglie vecchia e membro molle, non ti resta che mangiar cipolle.'

E Marziale la sapeva lunga, infatti la cipolla ha proprietà nutrizionali davvero eccellenti, contiene oligoelementi, glucidi, lipidi, protidi, vitamine A, B, PP, C ed E, sostanze antibatteriche ed oli essenziali che le conferiscono proprietà cardiotoniche, rinvigorenti, nutritive, antisettiche e diuretiche. Ottima anche per la cura delle punture degli insetti e come repellente per le zanzare, peccato solo per l'odore non troppo gradevole: cospargersi il corpo di macerato di cipolle oltre ad allontanare le zanzare potrebbe avere effetti collaterali di un certo rilievo sulla nostra vita sociale!

17 commenti:

  1. Cara Meg, questa quiche ha un aspetto davvero invitante...sono molto belle ache le tue foto. Buona giornata !

    RispondiElimina
  2. simpatico quel detto :)))
    hai fatto bene a mettere le cipolle, credo che così sia deliziosa, anche a me i cubetti di pancetta non mi piacciono.
    baci sabina

    RispondiElimina
  3. Una vera bontà! Troppo deliziosa la quiche lorraine per se e questa variante va provata! Un'abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
  4. Approvo in pieno la tua versione (io e la pancetta non andiamo d'accordo:-))Mi piace molto ma...mi sa che devo stravolgere anche la tua eliminando la panna (ahimè)a favore di quella di soja!!!(allegria)Non lo dico ma spesso nelle mie ricette c'è questa variante (forzosa!!)Grazie per questa bella ricetta presentata come sempre benissimo. Un bacio!!!

    RispondiElimina
  5. foto e ricetta stupende !!
    Ciaoo

    RispondiElimina
  6. Buonissima la tua versione!!!!

    RispondiElimina
  7. Deve essere ancora piu gustosa con le cipolle! ottima sotituzione! :) a presto

    RispondiElimina
  8. ma che bel blog e che bella/e ricetta/e!!! complimenti! e l'impasto mi piace moltissimo!!!

    RispondiElimina
  9. Davvero eccezionale questa quiche che solo a vederla viene voglia di mangiarla anche a quest' ora!! Un bacione...

    RispondiElimina
  10. Buona la quiche con le cipolle approvo in pieno ;)

    RispondiElimina
  11. eh si che è una bella versione con le cipolle! anche a me piace di più!

    RispondiElimina
  12. I cubotti di pancetta non dispiaccono nemmeno a me per la verità, ma devo dire che con questa ricetta ricca e saporita ce li fai dimenticare alla grande.... bellissime le foto, così brillanti :)

    Un bacio

    RispondiElimina
  13. Approvo completamente la sostituzione pancetta/cipolle. Anche io non sono una fan della pancetta mentre alle cipolle proprio non posso resistere

    RispondiElimina
  14. mi piace molto sia la pasta con olio che il ripieno

    RispondiElimina
  15. Nel tuo blog, oltre a belle ricette trovo anche divertenti aneddoti....sei sempre molto brava!

    RispondiElimina
  16. hai capito le cipolle! non avrei mai sospettato certe cose! :)

    RispondiElimina
  17. ottima sostituzione, Meg! Anche a me i dadini di pancetta non piacciono molto e tu hai risolto il problema alla grande. Un abbraccio

    RispondiElimina